venerdì 27 marzo 2015

Oh bro, oh no!

The entrance of Nick to Garage Company Born-Free/Loser Machine Party,
riding his cool Crazy Frank's FX,  one of the Born-Free3 winners.


(courtesy of Jose Gallina)

martedì 24 marzo 2015

Il meglio barre d'Ameri'a.


La versione italiana di "The best bar in America", in lingua originale con sottotitoli, arricchita di contenuti extra, è disponibile scrivendo a info@rodaggiofilm.com … CONSIGLIATISSIMO!!!


venerdì 20 marzo 2015

AUGURI.

Buon ventesimo anniversario ad AMERICANA Firenze!
HD Speed Shop taglia un traguardo importante
e celebra con stile, come sempre.


lunedì 16 marzo 2015

About Nor.Cal. and twisted bars.

qualche buona scansione dalla California settentrionale allevia l'uggia di questo tempo piovoso quanto odioso.

Tim Burton di Oaklad aveva uno sporty davvero curato.

Molding di un certo G.G. di Frisco,
verniciatura di Herb Martinez.

Springer Century Ent. over 12", senza strozzatura.

Specchio "a superiore".

Coperchio filtro aria, fascette degli scarichi, cavalletto ed altro gold plated.

Sella in velluto, collettori e finali cromati neri.

Davvero un bel lavoro.
Si vede gli avanzava un metro di torciglione e ci fece le barre rigide.
Non condivido ma questo sporty rimane bellissimo.
Vorrei tanto vedere un'immagine a colori.

Anche Al Malmin, sempre di Oakland, aveva un bel big twin Bay Area style.

Al era un talento molto conosciuto dalle sue parti.
Dato il maggior peso della meccanica, rispetto agli sporty, davanti monta avantreno da 41 in piastre narrow, nacelle e faro 2 O-ring, freno da model K.
POESIA. 

Insolito serbatoio mustang con tappo laterale.

Ruota da 16" e Lucas.
Ma cosa vedo imbullonato alle fusioni?

Noooo…
Anche ad Al avanzava una barra avvolta.
Gli costa la cosiddetta mossa "rovinatutto".
Peccato! Ma, tranne la sissy, mi garba di brutto questo ferro.

Morale della storia: se vi avanza il torciglione, lasciate che avanzi!
Ahahahahahahah…



giovedì 12 marzo 2015

Smith Bros and Fetrow. Mid-late 70's.

Dave Perewitz in visita a Donnie Smith.
Minneapolis, MN.







(courtesy of Bob Clark)


(scan submitted by Tomas)

Italians do it better.

CAST ALUMINIUM RIBBED SQUARE AIR FILTER

Spettacolo.


disponibile presso: ghelosc@gmail.com

martedì 10 marzo 2015

lunedì 9 marzo 2015

History of Nor. Cal.





(pics submitted by Mark B. - Thank you so much, Mark.)

mercoledì 25 febbraio 2015

Bob jobs



(pics courtesy of Scott Peterson)

martedì 24 febbraio 2015

APPA LOOSA

STRAIGHT
OUTTA 
PINEROLO


(pic courtesy of Riccardo Ten Colombo)


(pic courtesy of Tenebro)


lunedì 23 febbraio 2015

come disse Mr. James...

… "non si tratta di restaurare solo una moto, si tratta di restaurare un pezzo di storia."

Vangelo.


(nowadays)

Al MamaTried '15 c'era anche lui.

Io ero a casa ma l'ho visto.



(non pinstripava, nastrava)

DEAN LANZA

#cinquantannidoporegnaancora
#rivalizero
#itsacompetitionbike ?

Grande Ryan Grossman! che riporta al suo splendore la Quicksilver…
… e i fotofinish scattano sui piazzati perché il vincente è chiaro per tutti.


(back in the day)

Anche il buon vecchio Tom ci si siede e contempla.


giovedì 19 febbraio 2015

Spaghetti Davidson.

Leggo che Numero Uno Milano non è più concessionaria Harley.
Non so niente in merito.

Qualche anno fa' Harley Italia tagliò ogni pubblicità a chi ha contribuito più di chiunque altro, negli ultimi venti anni, alla diffusione del culto di queste motociclette.

Nel frattempo, negli States, Harley sponsorizza eventi come Born-Free e MamaTried, che sembrano tutt'altro che trampolini di lancio per vendere le Harley nuove.

Invece lo sono.

Ospita mostre fotografiche di Kurpius e via dicendo...

"Invogliate la gente ad usare le moto e cercate di vender loro le vostre, ritagliando ciascuno la propria fetta." come rispose Talamo all'Aprilia venti anni fa'.

L'Aprilia recitava "Non importa avere la barba…". Ora ce l'ha anco 'r maiale.

Intanto domani Harley non solo sponsorizza il pre-party del MamaTried, usando il vecchio stupendo logo oak leaf ed un flyer di stile, ma lo ospita al HD Musem.

Con 10 dollari ingresso tutto il giorno e festa alla sera con i Trouble e i Mount Salem.

Harley Italia le vende le moto, quindi sa fare il suo e c'è poco da dire.

Ma con gli occhi da semplice appassionato vorrei che queste moto fossero ancora il punto di partenza del custom e  della vita on the road.

martedì 17 febbraio 2015

Riposa in pace, Randola.

(aprile 2000)

(gennaio 2001) 

(ottobre 2011, pic courtesy of Giuseppe R. @ LR Mag.)

Lorenzo Vannelli, 44 anni, di Altopascio (LU), è morto la notte tra venerdì e sabato scorsi, cadendo di moto, mentre rientrava a casa sulla strada del foro di San Giuliano.

Ci siamo conosciuti una sera di fine agosto, nel  1999, al motoraduno di Castel d'Aiano, sull'Appennino tosco-emiliano.

Era sempre un piacere reciproco conoscersi tra gente che, oltre ad avere la moto, amasse la vita on the road, legare tenda e sacco a pelo e partire in moto.

Il Vannelli iniziò a frequentare la nostra compagnia, assiduamente, e si unì al progetto che da alcuni mesi stavamo portando avanti, cioè formare un free club in Valdinievole.

Si frequentava il Buckroo, un'osteria western della zona, e "Randola" si guadagnò presto il suo nome di "battaglia".

RIPOSA IN PACE.

Vilmino