sabato 16 gennaio 2016

1965. Storia del chopper.

consigliato da chi sta misteriosamente dietro l'impagabile profilo instagram "straightsatans".

OUTLAW_MOTORCYCLES 1965 Titus Moody from The Western Empire on Vimeo.

giovedì 17 dicembre 2015

domenica 13 dicembre 2015

Hi, everybody!

courtesy of Stompers MC.


courtesy of Peter Atteson.



courtesy of "Pin Up And..."



giovedì 19 novembre 2015

Approved by Motorfreakers






(courtesy of MIKKO KANGAS, thank you so much!)

lunedì 9 novembre 2015

TRM Publications, Inc.

Tempo fa' Alessandro da Roma, un "follower" di Loserrules ricco di complimenti, di cui sono veramente grato, mi chiedeva di questa moto, che ricordavo benissimo, ma di cui non avevo altro che una scansione migliore della sua.


(forse questa è meglio ancora)

Finalmente salta fuori qualcosa...
... questo mezzone e questa sventola finirono in copertina sul trimestrale di Tom McMullen.
Esattamente sull'uscita primaverile del '74.


Purtroppo ne ho alcuna informazione, ma son sempre più convinto si tratti di un ferro dell'area di Fresno.

Saluti ad Alessandro e a tutti coloro che ancora seguono i blog.


mercoledì 28 ottobre 2015

Texas, 1969.

Don Chambers' Duo Glide... classe!


(pic credit Bill Goodwin, HP staff)

micidiale XLH con otto litri invece del "turtle" (in quegli anni era un opzione al momento dell'acquisto, senza sovrapprezzo, mentre il contrario costava una differenza), selle Bates bianche, spogliato delle borse e del parabrezza.


(courtesy of Houston Chronicle)

domenica 25 ottobre 2015

Quadraro, ROMA.

"Dal 1969, dopo l'uscita del film Easy Rider, al Quadraro si cominciarono a costruire i Chopper, con pezzi di moto diverse, assemblando telai, forcelle, motori, comprati dai rottamai a pochi soldi, il costo più grande era sulle cromature affidate ai bravi cromatori del quartiere, i serbatoi si costruivano per la prima volta in vetroresina ed erano quelli detti a goccia, pitturati da abili decoratori, gli ingranaggi venivano rifatti a mano,con la lima, nelle cantine adibite ad officine. Al Quadraro arrivavano richieste da tutta Italia per farsi costruire queste pazze moto artigianali, si usavano i motori più facili da trovare come i Guzzi Falcone, ma non mancavano quelli delle moto inglesi reperite dopo la guerra, come Norton, Triumph, BSA e Matchless.
Insomma, gli artigiani del quartiere sposarono appieno il significato del Chopper che esprimeva l'anticonformismo e la protesta contro le regole costituite del consumismo."

1970, Via Palmiro Togliatti. MOTO GUZZI.





1971, Via Sestio Menas. Matchless.


1972, Via Columella. BSA.




Altre varie...




(materiale suggerito da Graziano Vergara)



domenica 18 ottobre 2015

The Love Woman.


Sei anni fa' moriva la poetessa Lenore Kandel.

Della scena di Frisco degli anni d'oro.

Era sul palco in occasione di Human Be-In il 
14 gennaio del '67 con Timothy Leary.

Quando la conobbe, Sweet William si innamorò all'istante.

e forse morirono un po' insieme nell'incidente in moto che ebbero nel '70.

Rest in peace.



venerdì 16 ottobre 2015

FRISCO, 1967.



Peter Coyote.
Era nei Diggers con Sweet William.
Viveva con Pete Knell con cui costruì questo chopper.
L'angelo della Terra sul serbatoio fu opera di Bryden Bullington.

Peter Coyote è poi diventato un attore famoso.

giovedì 15 ottobre 2015

just another...

... fuckin' black bike!


proporzioni perfette.
stance impeccabile.
19/19.
ogni pezzo è elegantemente anonimo.
e il serbatoio fa da protagonista.
stupenda.



domenica 11 ottobre 2015

Sharing.

Droopy, RIP.

Il suo ferro con 'axed' tank by Dean Lanza... assoluto.


(via Speed Syndicate)

venerdì 9 ottobre 2015

Nor. Cal. in L.A.

A cavallo tra gli anni 60 e 70, la scena biker di colore contava almeno un paio di decenni di storia o giù di lì.

E non aveva mai avuto il risalto che meritava.

Normale che tra i loro club ci fosse un rapporto molto sentito, anche tra il nord e il sud della California.

Forse proprio grazie a questo lo stile Nor. Cal. si poteva vedere anche sulle strade di Los Angeles.

Questo era lo sportster di Pee-Wee, fondatore dei L.A. Defiant Ones M/C.


Aveva classe da vendere.


mercoledì 30 settembre 2015

Smacchia a fondo senza strapp!

Maledetti luoghi comuni!
in questi giorni sento parlare spesso di distinguished gentleman's ride.
conosco ma non ne so molto.
leggo che è una meritevole iniziativa con finalità di raccolta fondi contro il cancro.
simpaticamente arricchita da un target di abbigliamento "elegante".
ganzo!
ma mi stimola a saperne di più... ed infatti trovo quel che mi aspettavo.
l'ispirazione circa l'eleganza viene da un'immagine di Don Draper in giacca e cravatta, in sella ad una Matchless, con l'intento di riscattare l'immagine negativa dell'uomo in moto.
mah!
non posso che pensare immediatamente al riferimento verso un certo genere di motociclisti che mi sta a cuore, e ci tengo a puntualizzare che storicamente siamo sempre stata gente elegante.
Noi.
Bada che calzini candidi e che mocassini!!!
Ahahahahahah...
Nasconderanno sicuramente almeno un coltellino nel tacco!
dei veri e propri Mocassassini!!!
Ahahahahahah...
Maledetti luoghi comuni!



Finalmente abbiam capito a cosa servono davvero le highway-pegs...
A tener pulite le scarpe!

martedì 29 settembre 2015

Il prossimo sabato... a Torino.





Con la partecipazione speciale di... 


E...
 alle 20,15,
sarà proiettato il documentario dedicato ai 25 anni dello PSYCH-OUT,
curato da Giampo e Luca di BM VideoProduction.


martedì 22 settembre 2015